Aosta, 40enne si toglie la vita per problemi economici

Mentre la politica continua a discutere ad Aosta si consuma l’ennesimo suicidio legato alla crisi economica. Giovani senza lavoro, padri di famiglia costretti a vivere d’elemosina, aumento del numero degli sfratti, aziende che chiudono questo è il quadro della nostra nazione.
Ancora tragedia frutto della disperazione che si è consumata ad Aosta e che ha portato un uomo di quarant’anni a togliersi la vita. Qualche giorno fa, in un comune vicino al capoluogo, un ultracinquantenne si è suicidato. I suicidio ormai non si contano più secondo l’Istat le persone non sono nemmeno più un numero. Ed intanto dalle nostre parti, in Italia si continua a pensare allo Spread.

Domenico Panetta

Commenta tramite Facebook

Lascia una risposta