Imprenditore si spara colpo alla testa si ipotizza suicidio per crisi economica





E’ successo a Cava de’ Tirreni. Un uomo, 68enne e noto imprenditore edile, è stato trovato ferito per un colpo di pistola alla testa. L’arma che possedeva era detenuta legalmente nella sua abitazione. Intanto, in gravi condizioni, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno.





Il colpo, partito forse per una tragica fatalità o un gesto volontario, ha ferito l’uomo e ridotto in fin di vita. Il trasporto al pronto soccorso è avvenuto grazie alla moglie che ha ritrovato il corpo già in pessime condizioni. Avvertito prontamente il 118, ha avvertito anch’essa un malore. Adesso il marito è in coma in sala di animazione, mentre si attendono aggiornamenti sulle sue condizioni.
Fonte napolizom

Commenta tramite Facebook

Lascia una risposta