Torino, licenziato a 65 anni: si impicca a un albero nei boschi della Val Susa. Indagini sui furti

Ieri aveva ricevuto la lettera di licenziamento della ditta per cui lavorava da anni e così un operaio di 65 anni residente a Rivoli (Torino) si è impiccato a un albero. La vittima aveva fatto perdere le proprie tracce da ieri pomeriggio. I carabinieri della stazione di Avigliana hanno trovato il suo cadavere nei boschi di Buttigliera Alta, nella bassa Valle di Susa.

La vittima, A.Z., lavorava per una piccola siderurgia di Rivoli (Torino), la ‘Lucco Borlera’, specializzata nella produzione di componenti finiti in alluminio pressofuso. Un’azienda nata 72 anni fa, fornitrice per l’80% della sua produzione di aziende del settore automotive. L’uomo suicida ha lasciato una lettera di scuse alla famiglia. Ma al momento non si conosce il motivo del licenziamento.

Fonte il Messaggero

Commenta tramite Facebook
Presidente e Fondatore
Domenico Panetta

Consiglieri
Andrea Panetta
Gemma Di Salvo
Maurizio Gustinicchi

Responsabile attività esterne
Daniela Moscarino

Responsabile spettacolo Fino al Cielo Risuona
Alessia de Bortoli
Responsabile ufficio stampa
Segreteria Nazionale
Dott.ssa Roberta Bruzzone (Criminologa)
Barbara Benedettelli (Scrittrice)
Carmine Faraco ( artista di made in sud)
Mario Furlan (Fondatore City Angels)
Alessia Giovagnoli (Ex Gf)
Regina Salpagarova (Modella)
Euridice Axen (Attrice)
Manuela Zero (Attrice)