Cogollo del Gengio: 50enne non riusciva a trovare lavoro, si suicida in casa



omicidio-di-statoTragedia della solitudine in paese con vittima un cinquantenne. Senza fratelli, con i genitori morti da tempo, e soprattutto senza lavoro da qualche anno, probabilmente caduto preda del “male di vivere” l’uomo si è suicidato in casa, impiccandosi.
È stato per lui letale il mix tra povertà e solitudine, accumulato in una vita senza soddisfazioni. Il cinquantenne si è tolto la vita tra le mura domestiche, a trovarlo è stato un parente che verso le 10 di ieri era andato a fargli visita per scambiare quattro chiacchiere. Il parente, choccato dalla vista del suicidio messo in atto nel corso della notte, ha chiamato il 118; i sanitari del Suem di Santorso hanno potuto solo limitarsi alla constatazione del decesso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Piovene Rocchette che da prassi hanno aperto un fascicolo. In municipio e in parrocchia nessuno vuole commentare il tragico gesto dell’uomo che per un certo periodo è stato impiegato in Comune come lavoratore socialmente utile.

Fonte: il Gazzettino



Commenta tramite Facebook
Presidente e Fondatore
Domenico Panetta

Consiglieri
Andrea Panetta
Gemma Di Salvo
Maurizio Gustinicchi

Responsabile attività esterne
Daniela Moscarino

Responsabile spettacolo Fino al Cielo Risuona
Alessia de Bortoli
Responsabile ufficio stampa
Segreteria Nazionale
Dott.ssa Roberta Bruzzone (Criminologa)
Barbara Benedettelli (Scrittrice)
Carmine Faraco ( artista di made in sud)
Mario Furlan (Fondatore City Angels)
Alessia Giovagnoli (Ex Gf)
Regina Salpagarova (Modella)
Euridice Axen (Attrice)
Manuela Zero (Attrice)