italia medicina denuncia il grido di assistenza sanitaria dei cittadini

Il Sistema Sanitario è messo a dura prova dal Covid 19, in Campania il tutto sta diventando drammatico perché si pagano decenni di mala gestione. Nelle ultime ore il grido di assistenza da parte dei cittadini più fragili e indifesi, si è fatto insistente, misto ad un sentimento di paura innestato dai segnali che arrivano  vedi “coprifuoco”. Tali ansie e timori degli assistiti sono state intercettate dalle antenne di ITALIA MEDICINA, ossia dai soci tutti medici e ben attenti a quanto accade sul territorio.
Quindi cittadini fragili su un territorio dove i distretti sanitari sono stati in tanti anni indeboliti per la riduzione della presenza dei medico. Ciò ovvia conseguenza dopo anni di pensionamenti a catena senza pensare di rimpiazzare gli organici con concorsi mai fatti.
Risultato: il cittadino si sente abbandonato nel momento in cui decide di non andare in ospedale e si rivolge ai servizi sanitari territoriali, e qui che si consuma il forte disagio di non trovare alcuna forma di sostegno e assistenza, infatti spesso il cittadino è costretto, per la mancanza della figura del medico, a dialogare con impiegati o ausiliari dei distretti, cadendo nella disperazione totale. Noi abbiamo raccolto tale malessere profondo per cui già da alcuni mesi abbiamo sottoposto alle Istituzioni la nostra proposta Quota 50, che in Campania dove il problema è più grave potrebbe essere una prima risposta concreta, infatti si potrebbero immettere nei distretti i medici più anziani della Guardia Medica,

MEDICI DEL TERRITORIO PER IL TERRITORIO. Per tale motivo abbiamo formulato la nostra proposta PROGETTO DIGNITÀ  che consiste nel reclutare sul territorio i medici di guardia medica campani che abbiano un anzianità di servizio di almeno DIECI ANNI oppure ultrasessantenni con anzianità di servizio di almeno TRE ANNI oppure ultrasessantenni con una INVALIDITÀ RICONOSCIUTA dall’ inps.  Così facendo si creerebbe un adeguato servizio a livello territoriale, un importante sblocco del turnover con conseguente ingresso di medici giovani in guardia medica e soprattutto un giusto e attento servizio ai cittadini.
Commenta tramite Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Presidente e Fondatore
Domenico Panetta

Consiglieri
Andrea Panetta
Gemma Di Salvo
Maurizio Gustinicchi

Responsabile attività esterne
Daniela Moscarino

Responsabile spettacolo Fino al Cielo Risuona
Alessia de Bortoli
Responsabile ufficio stampa
Segreteria Nazionale
Dott.ssa Roberta Bruzzone (Criminologa)
Barbara Benedettelli (Scrittrice)
Carmine Faraco ( artista di made in sud)
Mario Furlan (Fondatore City Angels)
Alessia Giovagnoli (Ex Gf)
Regina Salpagarova (Modella)
Euridice Axen (Attrice)
Manuela Zero (Attrice)