Napoli, 25 anni si toglie la vita: non posso vivere senza lavoro. Troppe umiliazioni





Gennaro Farago , ragazzo di 25 anni che viveva a Pomigliano ha messo fine alla propria vita buttandosi dall’ ottavo piano della propria abitazione.
La tesi del suicidio trova conferma dal bigliettino che il 25 enne lascia ai genitori: “Non trovo lavoro , non resisto più , preferisco farla finita”.




Troppi i suicidi per crisi economica, il fenomeno sembra non interessare nessuno nemmeno chi ci governa. Troppo scomodo parlarne. Le politiche sembrano contare più delle vite umane.

Commenta tramite Facebook
Presidente e Fondatore
Domenico Panetta

Consiglieri
Andrea Panetta
Gemma Di Salvo
Maurizio Gustinicchi

Responsabile attività esterne
Daniela Moscarino

Responsabile spettacolo Fino al Cielo Risuona
Alessia de Bortoli
Responsabile ufficio stampa
Segreteria Nazionale
Dott.ssa Roberta Bruzzone (Criminologa)
Barbara Benedettelli (Scrittrice)
Carmine Faraco ( artista di made in sud)
Mario Furlan (Fondatore City Angels)
Alessia Giovagnoli (Ex Gf)
Regina Salpagarova (Modella)
Euridice Axen (Attrice)
Manuela Zero (Attrice)