La moglie partorisce, lui si suicida perché ha perso il lavoro

Si sarebbe suicidato lanciandosi dall’ospedale dove la moglie era ricoverata in seguito al parto, avvenuto solo pochi giorni fa, dopo aver perso il lavoro.

DEPRESSIONE – Potrebbe essere questa la causa alla base del gesto di un uomo di 44 anni che si è lanciato dal terzo piano dell’ospedale Fatebenefratelli all’Isola Tiberina, a Roma. A quanto si apprende, sembrerebbe che l’uomo già in passato avesse sofferto di crisi depressive.

I SOCCORSI – Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Trastevere, i vigili del fuoco, anche con il nucleo fluviale e Saf. L’uomo è finito sul greto del Tevere, inutili i tentativi di rianimarlo.

Fonte Adkronos

Commenta tramite Facebook
Presidente e Fondatore
Domenico Panetta

Consiglieri
Andrea Panetta
Gemma Di Salvo
Maurizio Gustinicchi

Responsabile attività esterne
Daniela Moscarino

Responsabile spettacolo Fino al Cielo Risuona
Alessia de Bortoli
Responsabile ufficio stampa
Segreteria Nazionale
Dott.ssa Roberta Bruzzone (Criminologa)
Barbara Benedettelli (Scrittrice)
Mario Furlan (Fondatore City Angels)
Alessia Giovagnoli (Ex Gf)
Regina Salpagarova (Modella)
Euridice Axen (Attrice)
Manuela Zero (Attrice)