Rodi Garganico, da non perdere la visita al porto turistico.

Se vi capita di visitare Rodi Garganico vi consiglio di fare un salto al porto turistico. È il mio primo anno a Rodi ho deciso di raggiungere questa metà per due motivi per capire l’andamento economico e per capire come si muove l’economia in un piccolo centro turistico.

La perla è senza dubbio il porto, con il tempo è riuscito ad ingrandirsi e pian piano a decollare grazie soprattutto ai commercianti, coraggiosi, che hanno deciso di contribuire al rilancio. In questi mesi numerosi sono gli scambi di idee con chi decide di imprendere in zona, sto raccogliendo tutte le impressioni ed a settembre descriveremo Rodi Garganico e le sue bellezze in un breve documentario. E’ giusto pubblicizzare le bellezze del nostro paese e farle conoscere e magari anche visitare. Meglio contribuire alla crescita del turismo italiano anzichè quello estero. Così dovrebbe essere. Ma ritorniamo a noi, al porto, una location invidiabile per chi cerca qualità e relax, numerosi sono i negozi tra boutique, bar,ristoranti,gelateria, persino un piccolo centro benessere, tutto ciò è stato possibile grazie alla tenacia ed alla buona volontà dei commercianti . Il lettore in questo momento potrà dirmi – “hai ragione sul valorizzare i territori, come vivono i commercianti dopo la stagione estiva?”
L’obiezione è giusta, sacrosanta, ma posso garantirvi che Rodi Garganico ha mille risorse ed a settembre vi racconterò come si vive in questo meraviglioso posto.

Anzi il nostro portale associativo resta a disposizione di tutti i commercianti disponbili a video interviste per pubblicizzare la propria attività. Basta scriverci a segreteria@angelidellafinanza.org il nostro, il mio, è un piccolo modo per aiutare a diffondere il turismo in Italia.

Ci leggiamo al prossimo articolo!

Domenico Panetta
Presidente Angeli della Finanza.

Commenta tramite Facebook

Lascia una risposta