Castellabbate, 29 si impicca sul posto di lavoro. Aveva una figlia

Altro suicidio, si impicca giovane di Castellammare di Stabia di soli 29 anni. E’ questa l’ipotesi a cui stanno lavorando le forze dell’ordine che indagano sulla morte di un operaio il cui corpo senza vita è stato ritrovato domenica mattina nel giardino di una struttura ricettiva di Gragnano. Il giovane di Castellammare di Stabia, sposato e con una figlia, lavorava nell’albergo gragnanese. Domenica mattina una inserviente della struttura ha scoperto il corpo senza vita dell’uomo, lanciando così l’allarme. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 e le forze dell’ordine. Una prima ipotesi è quella del suicidio: si ipotizza che il 29enne possa essersi tolto la vita impiccandosi ad un albero del giardino dell’hotel.

Un anno fa un altro suicidio sempre a Gragnano nella città dei Monti Lattari . Marcello Ricco, noto fotografo di Gragnano, è stato trovato impiccato nella cantina della sua abitazione. Si tratta dell’ennesimo suicidio nel napoletano. E verosimilmente va messo in correlazione alla perdurante crisi economica: come confidato da amici e clienti, negli ultimi tempi l’uomo, titolare dell’esercizio commerciale “Foto Mary”, lamentava le difficoltà incontrate nel portare avanti il proprio lavoro – “Le solite beghe da negoziante”, rilevano coloro che lo hanno conosciuto, “ma nulla faceva presagire qualcosa di grave”. Difficoltà condivise dalla comunità gragnese, rimasta sotto choc: prima del fotografo si sono tolti la vita l’imprenditore Ciro Di Vuolo, il barista Carlo Sibilli, ed il parrucchiere Fioravante Lepre. Al momento, tuttavia, nessuna ipotesi può essere esclusa nella ricerca di ciò che può aver condotto all’estremo gesto una persona lontana da ogni sospetto. Le indagini avviate dai carabinieri della stazione di Gragnano proveranno a fare chiarezza.

Fonte Positanonews

Commenta tramite Facebook
Presidente e Fondatore
Domenico Panetta

Consiglieri
Andrea Panetta
Gemma Di Salvo
Maurizio Gustinicchi

Responsabile attività esterne
Daniela Moscarino

Responsabile spettacolo Fino al Cielo Risuona
Alessia de Bortoli
Responsabile ufficio stampa
Segreteria Nazionale
Dott.ssa Roberta Bruzzone (Criminologa)
Barbara Benedettelli (Scrittrice)
Carmine Faraco ( artista di made in sud)
Mario Furlan (Fondatore City Angels)
Alessia Giovagnoli (Ex Gf)
Regina Salpagarova (Modella)
Euridice Axen (Attrice)
Manuela Zero (Attrice)