Padova: Banca gli chiede 140mila euro, per il tribunale è usura. Indennizzato

Aveva un debito di 140mila euro con Banca Montepaschi ma, con una sentenza del 1 dicembre 2015, il Tribunale di Padova ha ribaltato la sua situazione, trasformando in debitore l’istituto di credito, che ieri mattina ha consegnato al protagonista della vicenda un assegno circolare da 180mila euro. È successo a Gianfranco Simonato, imprenditore edile padovano che, in seguito alla richiesta di pagamento della banca, ha deciso di rivolgersi a Confedercontribuenti.
Stavolta, attraverso l’assistenza legale dell’avvocato Giuseppe Baldassare del Foro di Bari, ha accompagnato l’imprenditore Simonato in un percorso durato 18 mesi, e conclusosi con un capovolgimento delle richieste di Montepaschi. Ieri mattina un gruppo di una ventina di persone, tra imprenditori e rappresentanti dell’associazione, si sono dati appuntamento in piazza Turati, davanti alla sede di Antonveneta (gruppo Montepaschi), per rendere pubblica la vicenda.(…)

Commenta tramite Facebook

Lascia una risposta